Come calcolare i metri cubi di una piscina: quando il volume è importante

Sono tante le occasioni in cui può essere utile conoscere il volume della propria piscina. A seconda della forma, esiste però una formula differente.

INDICE

Nel momento in cui si decide di realizzare il proprio sogno e costruire una piscina nel proprio giardino o sul proprio terrazzo, è necessario capire quanta acqua sia contenuta nella vasca, ovvero quale sia il volume della piscina che intendiamo realizzare. Per questo motivo, è importante sapere come calcolare i metri cubi della piscina.

Difatti, uno degli aspetti essenziali da considerare durante la scelta – ovvero le dimensioni della vasca – è determinante per il volume complessivo della piscina. Di conseguenza, qualsiasi strumento che operi a contatto con l’acqua o qualunque prodotto debba essere dosato, necessita di un preventivo calcolo dei metri cubi della piscina. Inoltre, a seconda della forma della piscina bisognerà utilizzare una formula matematica differente.

Per questo motivo, in quest’articolo vedremo come calcolare il volume di una piscina in diversi modi, tenendo conto della struttura di vasche rettangolari, rotonde, ovali e a fagiolo. Per di più, vedremo anche gli aspetti per cui può essere davvero utile conoscere il volume complessivo della piscina, come il dosaggio dei prodotti, la scelta dell’impianto di filtrazione e molto altro.

Non ci resta quindi che iniziare con i modi in cui calcolare i metri cubi di una piscina!

Calcolare i metri cubi della piscina secondo la forma

Come detto, la formula per calcolare il volume della propria piscina è differente a seconda della forma che la vasca ha. Trattandosi infatti di un parametro in tre dimensioni – ovvero la superficie bidimensionale in m2 viene moltiplicata per la terza dimensione, cioè la profondità -, è fondamentale capire oltre alla misura della vasca anche la sua forma. Andrà quindi effettuato prima il calcolo dell’area (in m2) della piscina, moltiplicandola poi per la profondità della vasca.

Poiché ogni figura geometrica ha una formula differente per il calcolo dell’area, ovvero della superficie, è necessario differenziare le piscine in diverse classi, ognuna corrispondente a una forma. Generalmente, le piscine più gettonate sono suddivise in quattro macrocategorie:

  • piscine rettangolari;
  • piscine circolari;
  • piscine ovali;
  • piscine a fagiolo.

Esaminiamole una per volta.

Piscine rettangolari o quadrate

Calcolare i metri cubi di una piscina rettangolare è molto semplice; inoltre, la formula matematica vale anche per le piscine quadrate. Il vantaggio di entrambe queste strutture, infatti, è quello di avere dei lati dritti e degli angoli retti di 90°, che rendono il calcolo del volume molto più semplice delle altre forme di piscina.

Per calcolare i metri cubi di una piscina rettangolare o quadrata, perciò, basterà moltiplicare la superficie della vasca (ovvero larghezza x lunghezza) per la profondità della piscina. Il calcolo sarà quindi:

volume piscina in m3 = larghezza x lunghezza x profondità

Si tratta appunto di una formula molto semplice, che permetterà di calcolare i metri cubi della piscina in ogni momento ve ne sia necessità. L’unica accortezza va posta nel caso in cui la profondità della vasca non sia costante, ovvero in quelle piscine in cui la profondità dell’acqua aumenta man mano che ci si allontana dal bordo. In questo caso, andrà preventivamente calcolata la profondità media della vasca, che verrà poi moltiplicata per la superficie della piscina.

Piscine circolari

Sebbene leggermente più complesso, anche il calcolo del volume di una piscina circolare non risulta troppo difficile. Bisognerà innanzitutto calcolare l’area del cerchio che compone la superficie della vasca, e poi moltiplicarla per la profondità dell’acqua.

Dal momento in cui la superficie di un cerchio si calcola moltiplicando il raggio al quadrato (ovvero raggio x raggio, cioè r2) per la costante del π (pi greco), che corrisponde a circa 3.14, la formula del calcolo del volume dell’acqua di una piscina circolare sarà:

volume piscina in m3 = r2 x π x profondità

Anche in questo caso, se la profondità dovesse variare, andrà preso come valore quello medio.

Piscine ovali

Una volta compreso come calcolare il volume di una piscina circolare, sarà semplice eseguire il calcolo del volume anche per una vasca ovale. Infatti, un ovale non è nient’altro che un cerchio con un raggio più corto e uno più lungo. Perciò, la formula di calcolo del volume sarà la seguente:

volume piscina in m3 = raggio lungo x raggio corto x π x profondità

Come detto, è in tutto e per tutto uguale alla formula del cerchio, solo che il raggio di base varia.

Piscine a fagiolo

Le piscine a fagiolo sono vasche dalla forma irregolare, e perciò non vi è una formula matematica immediata con cui calcolare la superficie o il volume della vasca. Per questo motivo, per facilitare il calcolo è stata introdotta una costante (0,85), che costituirà un elemento fondamentale dell’equazione per il calcolo del volume.

Al posto della lunghezza e della larghezza statiche delle forme regolari, le piscine a fagiolo prevedono lunghezze e larghezze variabili a seconda del punto della vasca. Di conseguenza, per il calcolo del volume della piscina andranno prese la lunghezza e la larghezza massima raggiunta dalla vasca. Una volta calcolata la superficie in questo modo, si procederà con la moltiplicazione del totale per la profondità e poi per la costante di 0,85.

In questo modo, la formula per calcolare i metri cubi di una piscina a fagiolo sarà:

volume piscina in m3 = lunghezza massima x larghezza massima x profondità x 0,85

Anche in questo caso, come nei precedenti, la profondità potrà variare a seconda della distanza dal bordo. Bisognerà quindi ricordarsi di considerare in tali situazioni la profondità media della piscina. 

Perché è utile calcolare i metri cubi della piscina

Una volta compreso come calcolare il volume della propria piscina, non resta che capire in quali situazioni può rivelarsi estremamente utile effettuare tale calcolo.

In primo luogo, è importante parlare del dosaggio dei prodotti. Dal momento in cui la manutenzione della vasca avviene anche tramite componenti chimici che vengono disciolti in acqua, per sapere la quantità corretta di prodotto da inserire in acqua è innanzitutto necessario sapere quanta acqua è presente in piscina, ovvero il suo volume.

Anche nel momento in cui si andrà a scegliere il cuore pulsante della piscina, cioè l’impianto di filtrazione, sarà essenziale sapere quanta acqua contiene la vasca. Solo in base a questo parametro, infatti, sarà possibile capire che tipo di impianto – e cioè la potenza della pompa – sia il più adatto per filtrare efficacemente e in breve tempo tutta l’acqua della piscina.

Il medesimo ragionamento vale poi nel caso del riscaldamento per piscina. Per utilizzare la vasca anche nei mesi primaverili e autunnali, è importante riscaldare l’acqua della vasca. Il tempo necessario al raggiungimento della temperatura desiderata dipenderà però inevitabilmente dalla quantità di acqua presente nella piscina. Di conseguenza, anche in questo caso bisognerà calcolare il volume della vasca prima di valutare il sistema di riscaldamento.

Infine, se si scegliesse di utilizzare un robot per piscina per la manutenzione della vasca, per capire quanto tempo ci vorrà al macchinario per effettuare la pulizia, sarà necessario sapere quanti metri cubi di acqua sono presenti in vasca.

Come calcolare il volume della piscina: le conclusioni

Siamo giunti alla fine di questo articolo su come calcolare i metri cubi della piscina, ed è tempo di ricapitolare un paio di elementi fondamentali.

Innanzitutto, la quantità di acqua contenuta in vasca – ovvero il volume della piscina – dipende dalle dimensioni e dalla forma della piscina. Solo conoscendo questi due parametri sarà possibile calcolare il volume complessivo della vasca. In secondo luogo, abbiamo visto tutte le formule utili a calcolare i metri cubi della piscina, in base alla forma che questa ha. Infine, come detto, sono molte le occasioni in cui è utile conoscere il volume della piscina: scegliere il filtro, il robot per piscina, il sistema di riscaldamento e capire la quantità del prodotto da inserire in acqua. Ora non resta che prendere i parametri di base della tua piscina e calcolarne il volume, così da poter scegliere ogni strumento con piena efficienza. E se dovessi avere bisogno di assistenza per calcolare i metri cubi della tua piscina, o necessitassi di una consulenza, non esitare a contattarci! I nostri tecnici esperti sono sempre a disposizione per aiutarti in ogni momento.

EHI

Grazie alla produzione in serie abbiamo dimezzato il prezzo del KIT per il cliente finale.